N: 12-12-1955

M: 12-12-2020

Manifesti di partecipazione

Orazio Frani

Sabato 12 Dicembre è venuto a mancare all’età di 65 anni. La salma è esposta nella Casa Funeraria Rossi in Via Nuova 93 - Avezzano martedì dalle ore 9.00 alle ore 14.30. Si pregano i gentili visitatori di accedere al locale rispettando la distanza di almeno un metro e munirsi di mascherine. I funerali avranno luogo martedì 15 Dicembre alle ore 15.00 nella chiesa parrocchiale di San Giovanni in Avezzano con partenza dalla Casa Funeraria Rossi. Dopo il Rito Funebre la sepoltura avverrà nel cimitero di Avezzano.

6 thoughts on “Orazio Frani

  1. Chiara Di Palma ha detto:

    Ciao Orazio, ci mancherai. Buon viaggio e salutami papà, ora vi farete tante cantate e pranzi insieme lassù. Un abbraccio grande a Gabriella, Maria Lidia e Valerio.
    Chiara Di Palma

  2. Leonardo Tiburzio ha detto:

    Le nostre più sentite condoglianze, Nardino e Sabina

  3. Nicla D'Amore ha detto:

    Sentite condoglianze. Un abbraccio

  4. Massimiliano Frani ha detto:

    Ci stringiamo al vostro dolore. Le nostre più sentite condoglianze. Morgante Maria Domenica, Massimiliano e Stefano Frani

  5. Nicola D'Angelo ha detto:

    La vita è un viaggio che ti permette di fare amicizia con molte persone sulla tua strada ma solo in pochi saranno in grado di rimanere nel cuore per sempre. Tu sei uno di quello, ci mancherai.
    Sentite condoglianze.
    Famiglia D’Angelo Nicola

  6. DOMENICA SANTOMAGGIO ha detto:

    SANT’AGOSTINO:
    “La morte non è niente…”
    La morte non è niente. Sono solamente passato
    dall’altra parte: è come fossi nascosto nella
    stanza accanto.
    Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che
    eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora.
    Chiamami con il nome che mi hai sempre dato,
    che ti è familiare; parlami nello stesso modo
    affettuoso che hai sempre usato. Non cambiare
    tono di voce, non assumere un’aria solenne o
    triste. Continua a ridere di quello che ci faceva
    ridere, di quelle piccole cose che tanto ci
    piacevano quando eravamo insieme.
    Prega, sorridi, pensami!
    Il mio nome sia sempre la parola familiare di
    prima: pronuncialo senza la minima traccia
    d’ombra o di tristezza.
    La nostra vita conserva tutto il significato che
    ha sempre avuto: è la stessa di prima, c’è una
    continuità che non si spezza. Perché dovrei
    essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente,
    solo perché sono fuori dalla tua vista? Non sono
    lontano, sono dall’altra parte, proprio dietro
    l’angolo.
    Rassicurati, va tutto bene. Ritroverai il mio
    cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata.
    Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi
    ami: il tuo sorriso è la mia pace
    Che la Terra ti sia lieve Orazio. Riposa in Pace.
    Tomassino, Domenica, Francesco, Angelo e Maria .

Lascia un messaggio di cordoglio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *